My Job Went To India

21 June, 2008 (09:59) | programming

Non voglio parlare dell’ottimo libro dei Pragmatic Programmers, voglio solo fare un appello a tutte quelle persone che (per una qualsiasi ragione) necessitano di farsi sviluppare del software: vi prego, prima di fare qualsiasi cosa, prima di farvi ammaliare dai poteri mesmerici dei commerciali dei venditori di manovalanza informatica, prima di rovinare per sempre il vostro business, leggete, informatevi, vi supplico, fatelo!

Per poter decidere quale strada prendere dovete sapere come funziona lo sviluppo del software, dovete sapere che non è questione di quantità ma di qualità, dovete sapere che 10 programmatori non sono necessariamente meglio di 1, dovete sapere che qualche domanda all’inizio del progetto seguita da un silenzio di mesi non è un buon segno, dovete sapere tutte queste cose e altro, mi dispiace che sia così, anch’io non vorrei sapere niente di burocrazia e vorrei che si occupasse di tutto il mio commercialista, ma ho capito che se tengo anche solo un pochino alla mia attività allora devo sforzarmi e mi devo impegnare in prima persona

Ultimamente uso questa semplice metafora con successo (nel senso che comunica bene quello che voglio comunicare): chiedere di sviluppare un’applicazione partendo da un’idea o da una necessità è come chiedere a qualcuno di scrivere un romanzo; un signore (che non è lo scrittore) viene nel vostro ufficio e dopo avergli raccontato della vostra idea per 5 minuti, vi dice che il libro sarà di 410 pagine, che uno scrittore (compresa la revisione del testo ovviamente) impiega un giorno per scrivere una pagina, quindi se volete il libro completato in 41 giorni vi serviranno 10 scrittori, nel contratto aggiungono 5 giorni in cui vi sarà chiesto di leggere lo scritto per eventuali errori (come se gli unici problemi fossero di natura ortografica) e… in 46 giorni avrete il vostro romanzo!

Oppure c’è la loro offerta speciale! Caldamente consigliata, con la quale è possibile risparmiare parecchio: da poco hanno aperto in ${nazione con seri problemi economici} una nuova sede, gli scrittori li costano pochissimo, riescono ad avere 100 scrittori al prezzo di 5, il libro quindi sarà finito in 4 giorni, però, visto che i 100 scrittori hanno imparato da poco la lingua nella quale volete scrivere il romanzo, servirà un loro scrittore madrelingua (che costa prezzo pieno) che sistemerà lo scritto in 3 giorni, più ovviamente i 5 giorni di vostra revisione finale e… in soli 12 giorni, ad un prezzo bassissimo, avrete il vostro romanzo!

Ci trovate qualche stonatura? Ecco, le stesse stonature ci sono anche nello sviluppo del software, soltanto che non le sentite, il mio consiglio è quello di allenare bene l’orecchio prima di fare un altro passo…

Write a comment